Modello recesso anticipato dal contratto di locazione

MODELLO RECESSO ANTICIPATO DAL CONTRATTO DI LOCAZIONE

Come si scrive la lettera per disdire il contratto di locazione in anticipo rispetto al termine naturale dello stesso? Va spedita? Scopri come compilare la lettera di recesso di locazione in ogni sua parte, quali sono i tempi ed i mezzi di invio e quanto costa.

Dati obbligatori:

Vediamo come scrivere la lettera di recesso per il contratto di locazione che hai stipulato con il tuo locatore vanno inseriti dati precisi. Scopriamo quali non devi mai dimenticare di inserire in questo documento:

  • dati anagrafici del conduttore
  • dati di registrazione del contratto di locazione
  • il motivo per cui si richiede la conclusione anticipata del contratto di locazione
  • quando si intenderà lasciare libero l’immobile.

Modello di lettera di recesso contratto di locazione

Quando l’inquilino decide di lasciare l’immobile preso in locazione in anticipo rispetto al termine del contratto bisogna comunicare tramite una lettera di recesso la quale specifica la motivazione della volontà di interrompere il contratto. Questo ed altre informazioni vanno inserite all’interno del documento da presentare al proprietario dell’immobile.

Ecco il fac-simile della lettera di recesso:

Intestazione (conduttore)

RACCOMANDATA A.R.

Egr. Sig./Gent.ma Sig.ra
Cognome nome (locatore)

indirizzo
Oggetto: Contratto di locazione di data ………………… – Comunicazione di recesso.
In riferimento al contratto di locazione tra noi in essere stipulato in data ……………….. e registrato a ……………………….. il …………………. al n. ……….. Serie ……………, relativo all’immobile sito a …………………. in via …………………………………………., la presente per comunicarLe la nostra intenzione di recedere da tale rapporto per il seguente motivo ……………………………………………………
La avviso, pertanto, che a partire dalla data del …………………………. lasceremo l’immobile sopraindicato libero da persone o cose.
L’occasione mi è gradita per porgerLe cordiali saluti.

………………., lì …………………………..
Firma__________________________________

Come compilare il modello di receso

Il modello di lettera va compilato in ogni sua parte con i dati che ti abbiamo elencato nel paragrafo precedente e consegnato tramite posta certificata o raccomandata a/r.
Quali sono i tempi ed i costi che ha una lettera di recesso di locazione? servono almeno sei mesi di preavviso al locatore da parte del conduttore per chiedere la chiusura anticipata del contratto prima della scadenza naturale.
I tempi di preavviso dipendono dalle clausole contrattuali.
Il recesso dal contratto locazione comporta l’obbligo da parte del locatore e del conduttore di versare la tassa di registro, pari a 67,00 euro, questa imposta viene versata tramite modello F24 (a meno che non il locatore abbia optato per il regime della cedolare) e dev’essere consegnata all’Agenzia delle Entrate o trasmessa attraverso i canali telematici, entro 30 giorni dalla disdetta del contratto.
Per le modalità di consegna della lettera di recesso dalla locazione il, conduttore deve inviarla nei tempi utili via raccomandata a/r oppure tramite posta certificata (PEC).

Motivazioni

La facoltà di chiudere il contratto prima della scadenza da parte dell’inquilino è possibile grazie alla clausola di recesso convenzionale inserita nel contratto: l’inquilino può disdire il contratto di locazione per gravi motivi che dovranno essere specificati nella lettera di preavviso da inviare al proprietario.

Quando lascerai libero l’immobile?

Un’altra sezione importante è la tempistica con la quale si lascerà l’immobile oggetto della locazione.
Dare le tempisti è fondamentale sia per l’inquilino che dovrà liberare l’immobile sia per il proprietario che dovrà riorganizzarsi per trovare un altro inquilino.

Le mensilità che restano chi le paga?

La legge prevede che l’inquilino che ha dato regolare preavviso per la disdetta del contratto di locazione è tenuto a pagare i canoni per tutta la durata del preavviso. Tale pagamento è dovuto anche se l’immobile viene riconsegnato prima dei sei mesi, a meno che il locatore non rinunci espressamente al preavviso minimo e ai relativi canoni.
In caso di disdetta dell’affitto senza preavviso il conduttore è obbligato a pagare i canoni fino alla scadenza del contratto o fino al momento in cui subentra un nuovo inquilino. E ciò anche nel caso in cui abbia riconsegnato le chiavi al proprietario. L’accettazione della restituzione anticipata dell’immobile da parte del proprietario non esime il conduttore dall’obbligo di versare quanto dovuto.

Necessiti di comunicare all’Agenzia delle Entrate la chiusura del Tuo contratto di locazione? Acquista il nostro servizio di risoluzione, ti basterà fornirci i dati del contratto da chiudere e la data di chiusura e noi, in due giorni lavorativi, ti invieremo direttamente sul Tuo indirizzo di posta elettronica la ricevuta di avvenuta risoluzione del contratto!